Si parla sempre di amore,  relazione d’amore, impegno d’amore come se fosse qualcosa di incontrollabile, di istintivo e  al di fuori di noi. Ma è proprio così?

L’astrologia psicologica offre validi spunti di riflessione accanto all’accurata e precisa interpretazione del Tema Natale ( TN).

Jung ,i  cui studi psicologici forniscono  la matrice culturale all’origine dell’astrologia psicologica, parla di quattro funzioni psichiche della mente umana : funzione sentimento e funzione pensiero, che lo studioso definisce  razionali da un lato , dall’altro funzione sensazione e funzione intuizione, definiti irrazionali.

Traslati in astrologia , possiamo ravvisare il sentimento nell’elemento Acqua, il pensiero nell’elemento Aria ; quindi, nell’elemento Terra la sensazione e nell’elemento Fuoco l’intuizione.

Lo stesso Jung dice che ogni persona si riconosce più facilmente in una funzione , relegando le altre sullo sfondo , fino a non riconoscere del tutto una precisa funzione che, per ciò stesso,  è detta inferiore. A questo punto è necessario fare una  breve digressione astrologica ( rinviando  ai prossimi giorni una trattazione più specifica)   con riferimento agli studi di Liz Greene, astrologa internazionale  che ha  fatto conoscere nel mondo l’astrologia psicologica. La Greene, infatti, analista junghiana lei stessa, descrive molto bene la funzione inferiore, che quasi mai è consapevole, poiché appartiene alla natura inconscia : è quella parte del Tn che rimane sottotraccia pronta a “risuonare” in particolari momenti della vita, sotto l’energia dei pianeti in transito…ma, come si diceva, ne parleremo prossimante.

Se è vero, come è vero, che ogni individuo è irripetibile e unico e che la sua vita è diversa e originale, diamo un occhio, allora, alle succitate funzioni psichiche, concentrandoci ora sul sentimento, mentre delle altre si dirà in seguito.

Ciò di cui si vuole parlare ha a che fare  con la “razionalità dell’amore” che, a ben vedere, sembra essere una contraddizione in termini ! Già : come può essere razionale  questo aspetto della vita  così  istintivo?!

Cerchiamo di capire con l’aiuto dell’astrologia.

L’amore e l’affettività si esprimono nel pianeta Venere, tanto in Tn femminile quanto maschile.

Venere ha domicilio primario in Bilancia ( elemento Aria), domicilio secondario in Toro ( elemento Terra ) e si esalta in Pesci ( elemento Acqua). Resta, perciò , escluso il Fuoco. Strano, no? E la passione, legata all’amore, allora? Ha a che fare con Marte, non con Venere…

Sfatato il mito della passione accecante che la vorrebbe  connessa con Venere, guardiamo più da vicino il pianeta dell’amore e dell’armonia.

La sede Toro ( terra , dunque funzione sensazione) esprime ciò che il bambino apprezza attraverso la bocca, durante la fase psicologica orale : quante volte si è visto il bimbo che mette in bocca le cose per conoscerne il gusto ? tramite la bocca, infatti, impariamo ciò che ci piace e ciò che invece non ci piace.

Apprendiamo una serie di informazioni grazie alle quali definiamo la nostra scala di valori. Sempre sul piano della percezione Venere rappresenta in questa sede anche l’olfatto con cui riconosciamo i profumi e gli odori.

Venere Toro ci mette in rapporto con il corpo e con la natura.

In una parola : Venere ci fa scegliere.

Nella Bilancia però Venere si raffina, in un certo senso, a partire dal piano fisico taurino. Qui Venere è l’amore come scelta; diventa “razionale” in quanto esprime un atto della volontà/coscienza.

Venere Bilancia è l’amore nel senso più alto del termine, è il senso estetico della vita, è la ricerca dell’armonia e della pace. Per arrivare a ciò l’individuo  deve compiere un atto volontario e consapevole: di nuovo deve scegliere, ora su un piano psichico, non più solo fisico.

L’amore dunque, frutto di una scelta, è l’atto relazionale con cui entriamo in rapporto con l’altro  scelto da noi. La Bilancia, inoltre, simbolicamente esprime la coppia nella quale due individui adulti entrano in relazione sapendo di volere condividere molte cose, ma allo stesso tempo sapendo che non si può condividere tutto! La coppia Bilancia Venere è data da due persone individuate  e consapevoli.

Altra riflessione a supporto della razionalità dell’amore viene data da Saturno che in Bilancia è in esaltazione. Si capisce, dunque, come ancora di più, l’amore ( inteso qui nella coppia, ma   si può ampliare il senso!)sia il risultato di un “lavoro”, di impegno individuale e reciproco dei partners. Inoltre, l’amore richiede tempo per crescere e maturare…ancora Saturno!

Infine, Venere è razionale anche nella sua sede di esaltazione in Pesci Acqua.

Il sentire venusiano qui si trasforma in contenuti psichici nei quali la persona sceglie l’amore cosmico e universale adoperandosi alla sua realizzazione…ed ecco il volontariato consapevole e non solo caritatevole, le professioni d’aiuto e, in senso più ampio, anche la produzione artistica.

Dati questi semplici spunti di riflessione, non certamente esaustivi dell’argomento, ci auguriamo di avervi fatto sorgere dubbi e domande sulla scelta dell’amore…

Per il resto…prossimamente!